<< DIMENSIONALISMO >>
Arte Avanzata Interdisciplinare



La ricerca interdisciplinare, volta ad approfondire la conoscenza, è uno degli eventi più significativi dei nostri giorni. Quando in essa convergono arte e scienza i rapporti che ne intercorrono sono particolarmente importanti.
Da anni Pierelli lavora su questo tema, collaborando con alcuni tra i più validi ricercatori scientifici.
Ne sono testimonianza sue opere quali:

Piastra Inox (o superficie a cuspide) del 1965. La cui struttura verte sulla singolarità, si ritroverà poco dopo il '65 tra i modelli geometrici della teoria delle catastrofi di Renè Thom;
Ipercubo dello spazio quadrimensionale, realizzato nel 1974 in collaborazione con Giuseppe Arcidiacono ed esposto alla galleria dell'Obelisco in occasione della mostra De Mathematica;
Nodi, sculture topologiche, superfici estremali, sono stati realizzati in collaborazione con Franco Ghione ed esposti alla triennale di Milano nel 1986;
T.E.S.T.(Trascinamento di Eventi Spazio-Temporali), del 1985/86, esposta alla 42° Biennale di Venezia, sul tema "Arte e Scienza" destinata alla galleria d'arte moderna di Roma; in questo caso l'artista ha rielaborato la forma della scultura ispirandosi ai buchi neri (black holes) teorizzati e scoperti dall'astrofisico Remo Ruffini negli Stati Uniti, rappresentati secondo un modello ottenuto al computer insieme ai suoi collaboratori all'università di Roma.
Ed altre opere ancora.

    

      Partendo dall'esperienza del suo lavoro Pierelli si è fatto promotore di un nuovo movimento artistico il

DIMENSIONALISMO

  1. il DIMENSIONALISMO mira  a riannodare i fili di un comune discorso di conoscenza, iniziato nelle cattedrali gotiche ed esploso in Italia nel '400;

  2. il DIMENSIONALISMO è un movimento intellettuale artistico che intende superare la barriera delle tre dimensioni dello spazio; a tale scopo, si propone di avviare una revisione dei principi e della metodologia dell'arte;

  3. l'artista del nuovo corso è principalmente un Uomo di pensiero che indaga gli spazi con dimensioni maggiori alla terza. Nelle sue realizzazioni egli opera, come ogni artista, tramite l'intuizione, ma si vale anche di strumenti matematici e della scienza in generale;

  4. finché l'uomo è stato ancorato all'esplorazione dello spazio tridimensionale come unica ed esclusiva realtà esistente, non ha avuto alcuna necessità di definire, o ri-definire, il termine dimensione;

  5. il pensiero DIMENSIONALISTA, scoprendo e percorrendo mentalmente gli iperspazi, e approfondendo le proprietà topologiche delle figure geometriche, ha inevitabilmente ampliato il concetto di dimensione, conferendogli una valenza superiore, fino a farlo diventare un fenomeno nuovo, differente da quello identificato col termine tridimensionale: nel senso che ogni iperspazio ha proprie caratteristiche specifiche, diverse sia da quello precedente che da quello successivo;

  6. la conoscenza, o visione del mondo ( spesso impropriamente sintetizzata o confusa con la parola scienza) come chiave evolutiva dell'umanità, è alla base del programma DIMENSIONALISTA e vi svolge un ruolo propulsivo insostituibile;

  7. nell'Umanesimo e nel Rinascimento la conoscenza si sviluppò in gran parte attraverso l'arte. Le prime importanti scoperte sia scientifiche che estetiche, vennero compiute dagli artisti; corona questo periodo Leonardo, che tracciò indelebilmente la via che nel futuro gli artisti "avrebbero dovuto" seguire per fondere sapientemente, e consapevolmente, l'analisi conoscitivo-scientifica con l'emozionalità e l'intuizione artistica.





Pierelli invita cultori, artisti, scienziati ed in particolare:


Pino ABBRESCIA
Federico AMENDOLA
Giuseppe ARCIDIACONO
Thomas BANCHOFF
Harriett BRISSON
Michele EMMER
Franco GHIONE
Linda DALRYMPLE HENDERSON
Anna IMPONENTE
Renato PEDIO
Tullio REGGE
Remo RUFFINI

Esperto in arti visuali - Roma
Musicista – Roma (I)
Professore di Matematica Superiore – Università di Perugia
Brown University Providence
Rhode Island School of Design Providence, RI, USA
Professore di Matematica, Università ‘La Sapienza’ – Roma (I)
Professore di Matematica, Uniroma 2 ‘Tor Vergata’ – Roma (I)
Dept.of Art and Art History, University of Texas, Austin, Texas, US
Galleria Nazionale d’Arte Moderna – Roma (I)
Poeta e critico letterario – Roma (I)
Professore di Fisica, Università di Torino, Torino (I)
Professore di Astrofisica, Università ‘La Sapienza’, Roma (I)



a partecipare nei giorni 9 e 10 Ottobre 1987 alla fondazione del DIMENSIONALISMO




home|| biografia || opere || il museo || news || pubblicazioni || ricerca || credits || e-mail